A+ A A-

Arriva la primavera: come preparare il giardino alla bella stagione

La primavera è alle porte, puoi sentirlo dall’aria tiepida e vederlo dalle giornate più lunghe, ma soprattutto puoi ammirare le prime gemme spuntare sugli alberi e i primi fili d’erba crescere nel tuo giardino. Se ami il verde e ti piace l’idea di creare uno spazio personale e su misura per te e i tuoi cari da poter vivere attorno alla piscina, allora è il momento di iniziare i lavori.

Dalla preparazione del terreno alla scelta delle piante, fino agli ornamenti finali, ecco come avere un giardino unico e rigoglioso. 

Prepara il terreno

Bisogna partire dalle basi. Se ci tieni ad avere un prato verde e pieno di fiori, devi prenderti cura del terreno. La prima cosa da fare è lavorare la terra. Con l’aiuto di una vanga, procedi ad areare il suolo smuovendo le zolle. L’ossigeno rende più fertile la terra e così, le piante crescono meglio. In più, questa operazione è utile a levare eventuali erbacce e a pulire l’area intorno alla piscina prima di piantare i nuovi sementi. Dopodiché, livella con il rastrello e versa un po’ di fertilizzante o concime. Vanno benissimo anche prodotti naturali come il letame o le foglie secche.

Piante e sementi

È il momento di pensare a cosa vuoi piantare, fiori, ortaggi, o alberi da frutta, che aspetto vuoi che prenda il tuo angolo verde? Nel scegliere, tieni conto della conformazione del terreno, dell’esposizione e della cura di cui hanno bisogno alcuni tipi di piante. Per un lavoro ben riuscito, devi trovare soluzioni che si adattino al meglio allo spazio che hai a disposizione e che non diano fastidio alla tua zona solarium. Ad esempio: se il tuo giardino è sempre in ombra, evita di piantare fiori che richiedono una grande quantità di sole, altrimenti non li vedrai mai sbocciare.

La primavera è anche il momento giusto per rinvasare le piante. Se usi i vasi di terra cotta, ricordati di bagnarli prima, per evitare che assorbano l’acqua del terreno. Per vedere fin da subito qualche risultato, ti consigliamo di orientarti verso petunie, garofani indiani, primule e fiordalisi, che sono i primi a spuntare con l’arrivo della primavera.

Pietre ornamentali

Un’idea originale per personalizzare lo spazio verde intorno alla piscina, è quella di usare pietre ornamentali. Sono pratiche e di grande impatto estetico. Puoi sbizzarrirti a realizzare bordure, vialetti e eleganti divisori per un ambiente più ordinato. Il consiglio è di prevedere in anticipo come organizzerai il prato per capire fin da subito dove posizionarle.

Il tocco in più 

Per aggiungere valore al tuo giardino, non c’è niente di più bello e prezioso di una statua o di una fontana. Di elementi decorativi per l’esterno ce ne sono davvero tanti e non hai che l’imbarazzo della scelta. Realizzati con materiali all’avanguardia e di prima scelta, curati nel design e nei dettagli, rendono unico e personale il tuo prato. Inoltre sono resistenti e mantengono intatta la loro bellezza negli anni, senza rovinarsi, e senza bisogno di grandi manutenzioni.

E tu hai già pensato a come rendere unico il tuo giardino? Se ti piace la musica, scopri come portarla anche all’esterno della tua abitazione.

 

Torna in alto

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news e sugli eventi del mondo piscine? Iscriviti alla Newsletter.